prepararsi per il primo appuntamento

Per ogni Ragazza Moderna arriva il momento del primo appuntamento con un ragazzo. Questo accade a tutte, che l’interessato ne sia al corrente o meno. Quel che è rilevante è sfruttare l’occasione in base al risultato che si vuole ottenere: un amore eterno, o il non rivederlo mai più.

Andiamo con ordine:

CASO 1: ottenere l’amore eterno.

Questo è un obiettivo un po’ eccessivo per un’uscita, a meno che voi non siate un personaggio bidimensionale che alligna nelle pubblicità dei cioccolatini o dei farmaci a base di ibuprofene. Potete comunque ricondurvi al più sano obiettivo di non farvi trovare ripugnanti e odiose.

Cosa fare:

  1. lavarsi i denti;
  2. pettinarsi;
  3. farsi vedere in tuta da casa;
  4. mettersi addosso un paio di jeans e una maglietta (dopo che vi ha viste in tuta, qualsiasi cosa migliorerà la prima impressione e voi sembrerete splendide).
Cosa non fare:
  1. Mettere dei tacchi su cui non sapete camminare (per imparare, andate all’apposita guida);
  2. truccarvi al buio;
  3. cercare di convincerlo che state truccate e con i tacchi anche in casa;
  4. cercare di fargli credere che i vostri capelli sono biondi per il mare, anche se è febbraio, e che la lozione Shultz sullo scaffale la bevete;
  5. chiedergli se vi trova grasse.
CASO 2: non rivederlo mai più.
E’ possibile che abbiate accettato di uscire solo perché avevate bisogno di un aiutino per l’autostima o perché avrebbe comunque scoperto da Facebook che avete passato la serata a ballare su un tavolo. Come si fa allora a farlo scappare senza che vada in giro a dire che siete dei mostri?
  1. dategli buca. E’ la cosa più maleducata, odiosa, infantile e vile che possiate fare. Specialmente se non lo avvertite, e lui vi aspetta sotto l’acqua.
  2. fare tutte le cose indicate come da non fare nel caso 1.
Se è un signore capirà che non siete interessate, e voi sarete delle cretine perché avrete perso l’occasione di uscire con uno che non è uscito da Jersey Shore. Se non è un signore rimane il fatto che visto il vostro comportamento non siete delle signore neanche voi, e forse era meglio uscirci perché è un vostro simile.
Buon lavoro!
Questo articolo è stato ispirato dalla geniale sandrina in questo video: (http://www.youtube.com/watch?v=yViir_V44OI)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...