Marketing per Cessi 3- Benchmarking

Oggi , nel nostro corso di Marketing per gente moderna, parliamo di Benchmarking.

In breve, si tratta di confrontarsi con i migliori e copiare i loro punti di forza. Traditur che sia nato in ambito industriale, ad opera di (opzione A) la Xerox o (opzione B) i giapponesi, con lo scopo di dare una spinta al miglioramento dei processi e dei prodotti di un’azienda.

Si basa sulla condizione che il vostro peggiore nemico non veda l’ora di mettere a vostra disposizione tutti i suoi fanta-segreti per far diventare voi degli avversari strategici e temibili, perché in fondo se voi fallite si annoia. Quando si verifica questa condizione, spesso si materializza in meeting dal titolo “Insieme siamo più forti”, oppure “Possiamo farcela” e “Aggiungi un posto a mensa”.

In alternativa, si basa sulla vostra capacità di fregargli i mega-trick di cui sopra; in tal caso, qualora l’operazione riuscisse, darà luogo entro una trentina di anni ad almeno un film “tratto da una storia vera” o ad una fiction sulla RAI.

Ad ogni modo, qui arriva la cosa strabiliante, una di quelle cose che possono accadere solo quando un numero smodatamente alto di persone (maggiore o uguale a due) si raduna per raggiungere un obiettivo: c’è stato davvero qualcuno che ha elargito a piene mani consigli strategici agli avversari, magari ritenendolo troppo idiota per cogliere il nocciolo della questione.

Cosa deduciamo da ciò?

  1. Qualunque cosa capiti alle mega aziende può capitare anche a voi;
  2. Mai sottovalutare il nemico;
  3. Scoprire i punti di forza degli altri è un dovere morale.

Nel nostro ambito questo si traduce in:

  1. Anche voi potreste avere intorno qualche idiota che spiffera che portate la panciera, il reggiseno imbottito e le lenti a contatto azzurre;
  2. Non esiste una donna troppo brutta per essere non pericolosa;
  3. Diffondere che le altre portano  la panciera, il reggiseno imbottito e le lenti a contatto azzurre è una bassezza a cui ricorrere solo in caso di estrema necessità.

Come iniziare? Lo vedrete nella prossima puntata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...