La Posta

Questa nuova pagina è per le richieste di ricette. Fra le numerosissime letterine che mi sono arrivate in questa prima settimana di vita del blog, una in particolare mi ha colpita. Eccola qui:

“Cara Gio,

Mi chiamo Bella e ho diciassette anni. Mi sono trasferita da poco a casa di mio padre, ma qui il tempo fa schifo e i ragazzi della scuola hanno le capacità intellettive di un paramecio. Inoltre ho un bruttissimo tic (mi mordo sempre il labbro), e quindi mi vergogno di farmi vedere in giro.

Così nei pomeriggi di noia mi piace mettermi a cucinare. E qui viene il problema: il mio ragazzo, Edward, non mangia niente di quello che preparo. Appena gli metto davanti uno dei piatti che ho preparato fa una faccia… Come posso fare? Io ho sempre saputo che i ragazzi vanno presi per la gola!

Grazie,

Bella”

Cosa rispondere a questa giovine?

Annunci

7 thoughts on “La Posta

  1. C(l)ara Bella,
    da millenni lo strangolamento è un ottimo metodo per prendere alla gola i ragazzi, e non solo loro. Se poi vuoi aggiungere un pizzico di pepe alla tua già gustosissima ricetta puoi legare una corda al soffitto e appendercelo dopo averlo “spento”, in modo da far apparire il tutto come un suo drammatico, estremo, gesto disperato. Fai bene attenzione, però, a far seguire alla corda i segni impressi dalle tue amorevoli manine sul collo del tuo ormai ex-ragazzo, in modo che i solchi provocati dalla – chiamiamola così – appensione coprano i segni suddetti, così da evitare che un accurato esame autoptico possa rivelare il tuo ingrediente segreto.
    Vedrai che il tuo lui smetterà finalmente di rifiutarsi di assaggiare i tuoi manicaretti.
    Fidati del mio consiglio.
    Un amico

  2. Grazie, Zio D’america!
    abbiamo segnalato la tua risposta a Bella, la quale ci ha fatto sapere la sua risposta:

    ” Cara gio,

    ho fatto come mi avete consigliato, e sembrava andare tutto per il verso giusto. Se non fosse che… come dire… Il risultato non è stato quello che doveva. Cioè, lui non si è “spento”. Anzi, ha preso la faccenda a ridere. Ha detto che sua sorella Alice sostiene da tempo che prima o poi sarà lui a “prendermi per la gola”. Cosa avrà voluto dire? Vi prego aiutatemi, lui è sempre così difficile da decifrare!

    Con affetto,

    Bella”

  3. Ciao Bella,
    non credere a ciò che dice sua sorella Alice, nessuno può prevedere il futuro!!!
    Dai tempo al tempo. Forse tu non riesci a decifrare ciò che lui dice perché troppo grande e maturo per te?

  4. In alternativa consiglio un po’ di roastbeef o una bella fiorentina al sangue…. oppure nel caso in cui Edward dovesse diventare pesante e limitare fortemente la libertà della nostra Bella, una bella porzione di bagna cauda lo farà ritornare alla normalità…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...